Cuffie a conduzione ossea – Come funzionano? Prove su strada

0

Incuriosito dopo aver visto una recensione ho deciso di provare anche io delle cuffie a conduzione ossea. La particolarità più interessante è il metodo con cui viene propagato il suono. Non viene utilizzato il padiglione auricolare, ma le ossa tramite delle vibrazioni. Questi dispositivi vibrano per poter trasportare il suono nel modo corretto. Una tecnologia utilizzata anche per gli apparecchi acustici e che vede anche potenzialità nella vita di tutti i giorni.

Immagina di essere in una stanza con altre persone ed intanto avere vicino a te una radio accesa. Ecco più o meno quella è la sensazione.

Quali sono i vantaggi nell’utilizzare la conduzione ossea?

Il primo è sicuramente non occupare il padiglione auricolare. Immagina di andare a correre e di metterti i classici auricolari alle orecchie. Se tieni la musica ad un volume medio, la maggior parte dei rumori di sottofondo viene praticamente eliminato.

Usare un auricolare a conduzione ossea, ti permette di avere l’orecchio libero e di riuscire a percepire anche i suoni che arrivano dall’ambiente esterno (qualcuno che ci chiama, segnali di pericolo etc).

Gli svantaggi?

Bè si qualche contro lo avranno anche queste cuffie. Si sentono bene (anche se non tutte come leggerete fra poco). Il suono non è nitido perché percepiamo anche altri suoni. Si indossano bene, ma a volume massimo forse vibrano un po’ tanto.

Ma adesso passiamo alle prove su strada, personalmente ho provato alcuni prodotti che usano questa tecnologia. Ecco le mie recensioni con qualche opinione personale legata all’usabilità.

Cuffie a conduzione ossea EleSound ES-BC900 (con filo) (Voto 5.5)

Questi auricolari sono i primi che ho deciso di acquistare per testare la tecnologia. Mi sono detto “Hanno il filo, sono economiche…possono andare bene”.

Il risultato?

Design e Materiali

Le cuffie sono molto leggere ed il filo è molto sottile. Mi sarei aspettato qualcosa di più.

Funzionalità

Non il top. Si può provare un po’ come funziona la tecnologia a conduzione ossea, ma il risultato con questi auricolari è pessimo. Il suono si sente ma il volume è molto basso. Utilizzabili in ambienti chiusi, ma all’aperto rendono veramente poco.

EleSound ES-BC900 su Amazon

Cuffie a conduzione ossea Vidonn F1 – La mia recensione (Voto: 8)

All’apparenza le Vidonn F1 potrebbero sembrare dei normalissimi auricolari bluetooth rigidi. In realtà quasi tutti i dispositivi a conduzione ossea hanno questa forma in modo da trasmettere bene, vibrando, le onde sonore.

Ma la domanda più spontanea potrebbe essere…ma qual è la qualità del suono?

Devo dire che sono rimasto molto soddisfatto. Le ho utilizzate per ascoltare musica e podcast durante il tragitto casa-lavoro e lavoro-casa.

Design e Materiali

Ottimi i materiali. Le Vidonn F1 sono in lega di titanio, leggere e resistenti con i loro 38 grammi. Forse un po’ scomode da indossare nel primo periodo perché vanno ad adagiarsi nella parte posteriore della testa, una zona un po insolita. Una volta abituati sono molto comode.

Essenziali i comandi. Troviamo due tasti per regolare il volume (ma che fanno anche altro) e la porta MicroUSB per la ricarica.

Esperienza d’uso

Non male! Diciamo che nel primo periodo bisogna abituarsi. Il mio consiglio è di non tenere al massimo il volume per non farle vibrare molto. Il pairing con il dispositivo è semplice.

L’ascolto è chiaro, certo…non le si può paragonare a delle normali cuffie. Come vi ho detto poco più sopra, riuscirete anche ad ascoltare i suoni che arrivano dal mondo esterno.

Si usano bene ovunque?

Ho avuto qualche problema di utilizzo sul pullman dove le vibrazioni del mezzo probabilmente disturbavano quelle del dispositivo. Diciamo che si sentivano ma non al top.

Vidonn F1 su Gearbest

Qualche caratteristica tecnica delle Vidonn F1

  • Versione Bluetooth: 4.1
  • Risposta in frequenza: 20Hz – 20kHz
  • Tipo di batteria: agli Ioni di Litio 180 mAh
  • Impedenza: 8 Ohm
  • Sensibilità: 88dB
  • Autonomia in stand by: 7 giorni
  • Autonomia d’ascolto: 6 ore
  • Tempo per il caricamento: 1,5 ore
  • Connettore: micro USB
  • Grado di protezione: IP55

Le cuffie che sfruttano il principio della conduzione ossea in generale possono essere adatte a tutti. Consigliate soprattutto a chi viaggia spesso a piedi o per chi fa attività fisica. Perchè? Fanno in modo di poter ascoltare musica, podcast ed effettuare chiamate riuscendo anche ad avere le orecchie libere in caso di necessità.

Leave A Reply

Your email address will not be published.